Prima, nel 2012, la giunta regionale del Piemonte, e dal 18 dicembre 2103 anche quella della Toscana, hanno deliberato le direttive essenziali sulla prevenzione degli infortuni sul lavoro correlate all’alcol. Nei provvedimenti è anche prevista l’istituzione di un protocollo sanitario da adottare per i controlli con etilometro, da parte del medico, sul posto di lavoro, e per la sorveglianza medica nelle attività lavorative ad elevato rischio infortuni.

Le delibere specificano anche le due tipologie di etilometri utilizzabili per le rilevazioni: “omologati” con sensore a raggi infrarossi, e “non omologati” con sensore elettrochimico. In entrambi i casi, gli etilometri utilizzati devono essere in possesso del marchio CE-Medicale, in base alla Direttiva CEE 93/42 sui dispositivi medici (DDM 93/42). Il nostro etilometro AlcoTrue M, classificato come dispositivo medico di Classe I con funzioni di misurazione e prodotto in Germania, risponde a tutte le caratteristiche richieste dalla nuova normativa.